LA RETRIBUZIONE VARIABILE ED ACCESSORIA NEL CONTRATTO

Scritto da Pietro Perziani on . Postato in Il dirigente e lo staff

LA RETRIBUZIONE VARIABILE ED ACCESSORIA NEL CONTRATTO

Nei mesi scorsi abbiamo sostenuto che il problema era la retribuzione variabile ed accessoria ed ora, a contratto firmato, rimaniamo della stessa opinione.

Ricordiamo che parlare di retribuzione variabile ed accessoria significa parlare di FUN: come viene costituito, a quanto ammonta e come viene suddiviso tra le regioni, questioni che dopo la firma del contratto non sono affatto chiare, perché nel contratto si parla del FUN solo all’art. 41, comma 1.

Il testo è molto stringato; c’è un punto di partenza che è il FUN “…così come determinato dal precedente CCNL e dalle vigenti norma di legge in materia”; sibillino il riferimento alle “vigenti norme di legge”, perché, come ben si sa, per il MIUR e il MEF negli ultimi anni l’interpretazione della legge ha significato ingenti tagli per gli stipendi dei Dirigenti Scolastici italiani.

Il contratto indica poi i nuovi stanziamenti e le relative decorrenze, ma tutto il resto rimane nel buio.

Quale sarà allora l’ammontare del FUN per gli anni scolastici 2017/2018, 2018/2019 e 2019/2020?

Ci aspettavamo che qualcosa in più si potesse capire dalle norme sulle relazioni sindacali, ma così non è; la costituzione del FUN non è nemmeno menzionata, né come materia di contrattazione né come materia di informazione e confronto;.

Al solito speriamo di aver capito male, ma temiamo che il MIUR e il MEF avranno mano libera nella costituzione del FUN.

Noi abbiamo già fatto una simulazione, qui ne facciamo un’altra che è più favorevole ai Dirigenti Scolastici italiani; riteniamo che il MIUR seguirà questa strada, perché è quella che ha seguito negli ultimi anni.

Lo ribadiamo: il problema non è quello che pensiamo noi, il problema è quello che penserà il MIUR e soprattutto il MEF, senza che i sindacati ci possano mettere bocca.

Nella nostra simulazione, siamo partiti dal FUN 2016/2017, abbiamo tolto le risorse della Legge 107/2015 ed abbiamo aggiunto le risorse stanziate dal CCNL; abbiamo poi fatto una stima sullo stanziamento per le reggenze e sul conferimento della RIA dei pensionati.

Abbiamo fatto una stima anche del numero dei Dirigenti Scolastici in servizio, perché purtroppo non abbiamo il dato; di seguito, i risultati della nostra simulazione.

Nell’a.s. 2017/2018 il budget per la retribuzione variabile ed accessoria diminuisce drasticamente, ma per fortuna diminuiscono anche i Dirigenti Scolastici in servizio:

Media pro capite

ANNO SCOLASTICO

2016/2017

2017/2018

BUDGET PER VARIABILE ED ACCESSORIA

132.752.021,21

96.918.249,46

DIRIGENTI SCOLASTICI IN SERVIZIO

7.179

6.500

MEDIA PRO CAPITE

18.491,71

14.910,50

La media pro capite diminuisce di circa 3.500 euro annui, circa 270 mensili.

Nell’a.s. 2018/2019 le cose vanno leggermente meglio, sempre grazie alla diminuzione dei Dirigenti Scolastici in servizio:

Media pro capite

ANNO SCOLASTICO

2016/2017

2018/2019

BUDGET PER VARIABILE ED ACCESSORIA

132.752.021,21

96.918.249,46

DIRIGENTI SCOLASTICI IN SERVIZIO

7.179

6.000

MEDIA PRO CAPITE

18.491,71

16.153,04

La media pro capite diminuisce di circa 2.300 euro annui, circa 180 mensili.

Nel 2019/2020 le cose peggiorano nettamente, nonostante siano disponibili tutte le nuovo risorse stanziate dal contratto, perché i Dirigenti Scolastici non diminuiscono più, aumentano anzi nettamente, perché entrano in servizio i vincitori del concorso:

ANNO SCOLASTICO

2016/2017

2019/2020

BUDGET PER VARIABILE ED ACCESSORIA

132.752.021,21

99.266.542,83

DIRIGENTI SCOLASTICI IN SERVIZIO

7.179

7.936

MEDIA PRO CAPITE

18.491,71

12.508,38

La media pro capite diminuisce di quasi 6.000 euro annui, circa 460 mensili.

Ricordiamo che queste sono medie fatte a livello nazionale, la situazione varia molto da regione a regione.

Di seguito, i calcoli analitici anno per anno.

ANNO SCOLASTICO 2017/2018

Il punto di partenza è il FUN 2016/2017, a cui togliamo:

-le risorse una tantum stanziate dalla Legge 107/2015

-le risorse permanenti stanziate dalla Legge 107/2015, perché vengono conferite ex novo dal contratto

-le risorse per le reggenze, perché ne facciamo una nuova stima in aumento:

FUN 2016/2017 rideterminato

FUN 2016/2017

158.285.355,14

RISORSE UNA TANTUM BUONA SCUOLA

-10.550.113,04

STANZIAMENTO AGGIUNTIVO

-7.535.795,04

RISORSE PERMANENTI BUONA SCUOLA

-25.292.672,35

REGGENZE

-12.905.382,92

FUN PRECEDENTE

102.001.391,79

Queste le nuove risorse per l’a.s. 2017/2018:

Nuove risorse

8/12 INCREMENTO 01.01.2018

1.931.061,33

8/12SECONDO INCREMENTO 01.01.2018

13.084.034,67

REMUNERAZIONE REGGENZE (STIMA)

14.000.000,00

RIA DEI PENSIONATI (STIMA)

300.000,00

TOTALE

29.315.096,00

Di conseguenza, questo il FUN per l’a.s. 2017/2018:

RISORSE PRECEDENTI

102.001.391,79

RISORSE NUOVE

29.315.096,00

FUN 2017/2018

131.316.487,79

Passiamo ora a determinare la spesa per la posizione fissa, mettendola a confronto con il 2016/2017.

Calcoliamo i primi quattro mesi:

Spesa posizione fissa primi quattro mesi

ANNO SCOLASTICO

2016/2017

2017/2018

IMPORTO POSIZIONE FISSA

3.556,67

3.556,67

DIRIGENTI SCOLASTICI IN SERVIZIO

7.179

6.500

4/12 SPESA PER POSIZIONE FISSA

8.511.111,31

7.706.118,33

Calcoliamo poi gli ultimi otto mesi:

Spesa posizione fissa ultimi otto mesi

ANNO SCOLASTICO

2016/2017

2017/2018

IMPORTO POSIZIONE FISSA

3.556,67

6.159,72

DIRIGENTI SCOLASTICI IN SERVIZIO

7.179

6.500

8/12 SPESA PER POSIZIONE FISSA

17.022.222,62

26.692.120,00

Questa la spesa per l’intero anno scolastico:

Spesa posizione fissa

ANNO SCOLASTICO

2016/2017

2017/2018

TOTALE SPESA POSIZIONE FISSA

25.533.333,93

34.398.238,33

Possiamo ora calcolare il budget disponibile per la retribuzione variabile ed accessoria:

ANNO SCOLASTICO

2016/2017

2018/2019

FUN

158.285.355,14

131.316.487,79

SPESA PER POSIZIONE FISSA

25.533.333,93

34.398.238,33

BUDGET PER VARIABILE ED ACCESSORIA

132.752.021,21

96.918.249,46

Concludiamo con il calcolo della media pro capite della retribuzione variabile ed accessoria:

Media pro capite

ANNO SCOLASTICO

2016/2017

2018/2019

BUDGET PER VARIABILE ED ACCESSORIA

132.752.021,21

96.918.249,46

DIRIGENTI SCOLASTICI IN SERVIZIO

7.179

6.500

MEDIA PRO CAPITE

18.491,71

14.910,50

La media pro capite diminuisce di circa 3.500 euro annui, circa 270 mensili.

ANNO SCOLASTICO 2018/2019

Il punto di partenza è sempre il FUN 2016/2017, rideterminato in 102.001.391,79 euro.

Queste le nuove risorse per l’a.s. 2018/2019:

Nuove risorse

4/12 INCREMENTO 01.01.2018

965.530,67

4/12 SECONDO INCREMENTO 01.01.2018

6.542.017,33

8/12 INCREMENTO 01.01.2019

46.972.813,33

REMUNERAZIONE REGGENZE

15.000.000,00

RIA DEI PENSIONATI

600.000,00

TOTALE

70.080.361,33

Di conseguenza, questo il FUN per l’a.s. 2018/2019:

FUN 2018/2019

RISORSE PRECEDENTI

102.001.391,79

RISORSE NUOVE

70.080.361,33

FUN 2017/2018

172.081.753,12

Passiamo ora a determinare la spesa per la posizione fissa, mettendola a confronto con il 2016/2017.

Calcoliamo i primi quattro mesi:

Spesa posizione fissa primi quattro mesi

ANNO SCOLASTICO

2016/2017

2018/2019

IMPORTO POSIZIONE FISSA

3.556,67

6.159,72

DIRIGENTI SCOLASTICI IN SERVIZIO

7.179

6.000

4/12 SPESA PER POSIZIONE FISSA

8.511.111,31

12.319.440,00

Calcoliamo poi gli ultimi otto mesi:

Spesa posizione fissa ultimi otto mesi

ANNO SCOLASTICO

2016/2017

2018/2019

IMPORTO POSIZIONE FISSA

3.556,67

12.565,11

DIRIGENTI SCOLASTICI IN SERVIZIO

7.179

6.000

8/12 SPESA PER POSIZIONE FISSA

17.022.222,62

50.260.440,00

Questa la spesa per l’intero anno scolastico:

Spesa posizione fissa

ANNO SCOLASTICO

2016/2017

2018/2019

TOTALE SPESA POSIZIONE FISSA

25.533.333,93

62.579.880,00

Possiamo ora calcolare il budget disponibile per la retribuzione variabile ed accessoria:

ANNO SCOLASTICO

2016/2017

2018/2019

FUN

158.285.355,14

172.081.753,12

SPESA PER POSIZIONE FISSA

25.533.333,93

50.260.440,00

BUDGET PER VARIABILE ED ACCESSORIA

132.752.021,21

121.821.313,12

Concludiamo con il calcolo della media pro capite della retribuzione variabile ed accessoria:

Media pro capite

ANNO SCOLASTICO

2016/2017

2018/2019

BUDGET PER VARIABILE ED ACCESSORIA

132.752.021,21

96.918.249,46

DIRIGENTI SCOLASTICI IN SERVIZIO

7.179

6.500

MEDIA PRO CAPITE

18.491,71

14.910,50

La media pro capite diminuisce di circa 2.300 euro annui, circa 180 mensili.

ANNO SCOLASTICO 2019/2020

Il punto di partenza è sempre il FUN 2016/2017, rideterminato in 102.001.391,79 euro.

Queste le nuove risorse per l’a.s. 2019/2020:

Nuove risorse

INCREMENTO 01.01.2018

2.896.592,00

SECONDO INCREMENTO 01.01.2018

19.626.052,00

INCREMENTO 01.01.2019

70.459.220,00

REMUNERAZIONE REGGENZE

3.000.000,00

RIA DEI PENSIONATI

1.000.000,00

TOTALE

96.981.864,00

Di conseguenza, questo il FUN per l’a.s. 2019/2020:

FUN 2019/2020

RISORSE PRECEDENTI

102.001.391,79

RISORSE NUOVE

96.981.864,00

FUN A REGIME

198.983.255,79

Passiamo ora a determinare la spesa per la posizione fissa, mettendola a confronto con il 2016/2017:

Spesa posizione fissa primi quattro mesi

ANNO SCOLASTICO

2016/2017

2019/2020

IMPORTO POSIZIONE FISSA

3.556,67

12.565,11

DIRIGENTI SCOLASTICI IN SERVIZIO

7.179

7.936

SPESA PER POSIZIONE FISSA

25.533.333,93

99.716.712,96

Possiamo ora calcolare il budget disponibile per la retribuzione variabile ed accessoria:

ANNO SCOLASTICO

2016/2017

2019/2020

FUN

158.285.355,14

198.983.255,79

SPESA PER POSIZIONE FISSA

25.533.333,93

99.716.712,96

BUDGET PER VARIABILE ED ACCESSORIA

132.752.021,21

99.266.542,83

Concludiamo con il calcolo della media pro capite della retribuzione variabile ed accessoria:

Media pro capite

ANNO SCOLASTICO

2016/2017

2019/2020

BUDGET PER VARIABILE ED ACCESSORIA

132.752.021,21

99.266.542,83

DIRIGENTI SCOLASTICI IN SERVIZIO

7.179

7.936

MEDIA PRO CAPITE

18.491,71

12.508,38

La media pro capite diminuisce di quasi 6.000 euro annui, circa 460 mensili.

 

UA-12945503-14