L’INTEGRAZIONE DEL FUN 2016/2017

Scritto da Pietro Perziani on . Postato in Il dirigente e lo staff

L’INTEGRAZIONE DEL FUN 2016/2017

Ogni tanto qualcosa di buono: non è molto, ma a caval donato…

Il MIUR ha integrato il FUN 2016/2017 di 10 milioni di euro lordo stato, 7.535.795,04 euro lordo dipendente, finalizzati alla retribuzione di risultato; non si capisce se lo stanziamento sia una tantum o permanente.

Comunque, questo vuol dire che i Dirigenti Scolastici italiani avranno nell’a.s. 2016/2017 altri 1.000 euro di retribuzione di risultato, come da tabella sotto riportata:

INTEGRAZIONE FUN

D.S. IN SERVIZIO

MEDIA PRO CAPITE

7.535.795,04

7.179

1.049,70

Nelle regioni dove non è stato stipulato il CIR, nel contratto verrà inserito anche questo stanziamento, nelle regioni invece dove il CIR è stato già stipulato, ne verrà firmato un altro, per distribuire il nuovo stanziamento.

Come già detto, si tratta di poca cosa, nelle commenti dei sindacati che riportano la notizia abbiamo invece trovato qualcosa di molto importante: il MIUR ha comunicato che nella determinazione del FUN 2017/2018 verrà recuperato il conferimento della RIA dei pensionati, per il periodo che va dal settembre 2014 al settembre 2017.

Per la verità, la CGIL afferma che il MEF è nettamente contrario, ma, guarda caso, la cosa è già stata fatta per i Dirigenti Amministrativi; vedremo, certo la confusione è tanta.

A noi interessa che anche l’Amministrazione cominci ad ammettere che il conferimento della RIA dei pensionati vada ripristinato, ricordiamo che per noi va recuperato il periodo che va dal 1 settembre 2011 ad oggi, così come va effettuato il conferimento della RIA dei Dirigenti Scolastici che andranno in pensione in futuro.

Inoltre, il recupero deve avere decorrenza primo gennaio 2016, perché è questa la data di decorrenza della vigenza contrattuale ed è di tutta evidenza che il Contratto si dovrà occupare, eccome, di tutto questa materia (VEDI).

UA-12945503-14