IL CONTRATTO CHE VERRA’. UN’ALTRA FREGATURA?

Scritto da Pietro Perziani on . Postato in Il dirigente e lo staff

IL CONTRATTO CHE VERRA’. UN’ALTRA FREGATURA?

Fioriscono le anticipazioni, o meglio le indiscrezioni sullo stanziamento straordinario a favore dei Dirigenti Scolastici; l’ultima che abbiamo letto è quella dell’ANP: 95,6 milioni di euro, da scaglionare in tre anni, 2018, 2019 e 2020.

Nessuno però parla dell’Atto di Indirizzo inviato all’ARAN dalla Ministra Madia; eppure è l’unica cosa sicura, farà da base per l’apertura della trattativa e gli unici aumenti sicuri, ad oggi, sono proprio quelli in esso previsti.

Certo, gli aumenti sono talmente miseri che i sindacati preferiscono non parlarne; noi invece vogliamo partire da lì, anche perché l’Atto di Indirizzo contiene un dato fondamentale: la quantificazione, in modo preciso ed ufficiale, della sperequazione tra i Dirigenti Scolastici e gli altri Dirigenti dell’Area.

Riportiamo di seguito la Tabella allegata all’Atto di Indirizzo, che è poi l’unica cosa che conta:

 

Unità di personale al 31.12.2015 (1)

Monte Salari 2015 netto IVC (2) (mln di euro)

Risorse al lordo degli oneri riflessi (mln di euro)

 

 

 

2016

2017

2018

 

 

 

0,36%

1,09%

1,45%

Totale a carico del bilancio dello Stato (3)

7.452

597

2,15

6,51

8,66

Totale a carico del bilancio degli Enti (4)

353

47

0,17

0,51

0,68

Totale area dirigenziale istruzione e ricerca

7.805

644

2,32

7,02

9,34

1-Dati da Conto Annuale 2015

2-Le percentuali utilizzate per il calcolo degli oneri riflessi inclusi nel monte salari sono: 38,38% per i dirigenti scolastici e dell'università, 37% per tutti gli altri

3-Comprende la sezione dirigenti scolastici

4-Comprende la sezione dirigenti università e ricerca

Non intendiamo qui fare un’analisi puntuale della Tabella, lo faremo in seguito, vogliamo invece evidenziare due dati: quello del Monte Salari e quello del Numero dei Dirigenti in servizio, per cui “semplifichiamo” a modo nostro la tabella:

Retribuzione media

 

Unità di personale al 31.12.2015

Monte Salari 2015 netto IVC

Media lordo stato

Media lordo dipendente

Sperequazione lordo dipendente anno

DIRIGENTI SCOLASTICI

7.452

597.000.000,00

80.112,72

57.893,28

-38.323,28

ALTRI DIRIGENTI

353

47.000.000,00

133.144,48

96.216,56

 

Come si vede, i Dirigenti Scolastici guadagnano in media 38.323,28 euro l’anno in meno rispetto ai loro colleghi di Università e Ricerca; cosa avranno fatto di male per meritarsi 2.947,94 euro in meno al mese rispetto ai loro colleghi? Come si può pensare che all’interno della medesima Area Contrattuale possa sussistere una simile sperequazione? Come si può pensare che non vada sanata immediatamente?

Vogliamo sottolineare che le indiscrezioni di cui sopra promettono di sanare circa il 30% di questa sperequazione, a tappe, dal 2018 al 2020; la cosa non ha senso, la sperequazione va sanata per intero nel prossimo contratto.

Inoltre, prima di parlare di nuovi stanziamenti, forse bisognerebbe farsi ridare i soldi “scippati” ai Dirigenti Scolastici negli anni passati…Stiamo parlando di quasi 60 milioni di euro, due terzi di quanto promesso!

A parte ogni altra considerazione, terminiamo questo articolo con un dato oggettivo: gli aumenti previsti dall’Atto di Indirizzo. Eccoli, anno per anno:

 

AUMENTI 2016

 

ANNO LORDO

MESE LORDO

MESE NETTO

STIPENDIO TABELLARE

155,92

11,99

7,43

POSIZIONE E RISULTATO

52,57

4,04

2,51

TOTALE

208,49

16,04

9,94

 

AUMENTI 2017

 

ANNO LORDO

MESE LORDO

MESE NETTO

STIPENDIO TABELLARE

472,09

36,31

22,50

POSIZIONE E RISULTATO

159,21

12,25

7,59

TOTALE

631,3

48,56

30,08

 

AUMENTI 2018

 

ANNO LORDO

MESE LORDO

MESE NETTO

STIPENDIO TABELLARE

628,01

48,31

29,93

POSIZIONE E RISULTATO

211,78

16,29

10,09

TOTALE

839,79

64,60

40,02

A regime, nel 2018, i Dirigenti Scolastici italiani avranno il folle aumento di 40 euro al mese!

Questa è l’unica cosa sicura, il resto sono solo promesse, almeno per adesso.

UA-12945503-14